N. 1 Montagna e borghi: Abetone: neve, condottieri ed eroi


A metà strada tra Firenze e Bologna svetta maestosa la Montagna Pistoiese, sulla dorsale meridionale dell’Appennino tosco-emiliano, territorio che comprende i borghi di Abetone Cutigliano - comune diffuso -, Marliana, San Marcello Piteglio e Sambuca Pistoiese. Per secoli la Montagna Pistoiese ha rappresentato l’unico valico di passaggio dell’appennino tosco-emiliano e pare che il generale cartaginese Annibale, durante la seconda guerra punica, abbia attraversato proprio la Montagna Pistoiese per muovere da Piacenza verso sud. Una leggenda - sono numerosi i luoghi che si contendono “l’onore” - che in questo territorio ha dato il nome a un passo in Val di Luce, a un impianto di risalita e a una pista rossa nel comprensorio dell’Abetone. Uno spaccato d’Italia un tempo attraversato da eserciti e rivoluzionari, oggi paradiso delle vacanze invernali: il comprensorio, infatti, è formato da una cinquantina di chilometri di piste per lo sci alpino - servite da 22 impianti di risalita - e da 18 chilometri di piste dedicate allo sci nordico. E c’è solo l’imbarazzo della scelta, per tutti i gusti e le abilità: gli appassionati di sci alpino hanno a disposizione una pista difficile, 14 facili e 14 tracciati di media difficoltà.

Sommario

Non perdere nessun numero di e-borghi travel, iscriviti alla nostra newsletter
e potrai scaricare la rivista per leggerla offline, è gratis!

Nome e Cognome
Indirizzo email
Cittá