N. 11 Febbraio 2020: Ronciglione, il paese del carnevale


L’origine del Carnevale è incerta. Viene fatta risalire ai Saturnali e ai Lupercali, le antiche feste agresti con riti propiziatori in uso tra i Romani che dedicavano questo periodo a “Febris”, dio dei morti originariamente chiamato dagli Etruschi “Februus”, da cui deriva il nome del mese di febbraio. Secondo studi antropologici, le maschere altro non sono che rappresentazioni di morti o creature degli inferi o dei mondi sotterranei. Lo stesso termine maschera deriverebbe dal longobardo maska, che indicava l’anima del defunto. Espiazione, purificazione e rinascita coincidevano infatti con la fine dell’inverno e con la ripresa dei lavori nei campi per le nuove semine. Nei secoli, con il cristianesimo, divenne un periodo di “sfogo” concesso al popolo prima dei rigori della Quaresima. “Carnem levare”, appunto! In altre parole, il periodo immediatamente precedente a quello di digiuno e astinenza in cui si toglieva “la carne”. In un documento del 1590 si legge che «...Il carnevale non è altro che un grande salasso, una terapia necessaria al corpo sociale...».
TAGS :
  • #carnevale
  • #carnevaledironciglione
  • #carnevalistoriciitaliani
  • #fregnacce
  • #giovedìgrasso
  • #mascheredicarnevale
  • #nasirossi
  • #paratadicarnevale

Sommario

Non perdere nessun numero di e-borghi travel, iscriviti alla nostra newsletter
e potrai scaricare la rivista per leggerla offline, è gratis!

Nome e Cognome
Indirizzo email
Cittá