N. 9 Artigianato e-borghi: Acquaviva Picena, intrecci di storia


Mura e bastioni, una poderosa rocca, vicoli e chiese. Acquaviva Picena, non lontano da Ascoli Piceno, racchiude tutta la bellezza di un borgo adagiato tra i colli marchigiani, un luogo ricco di storia e di cultura, conosciuto per il suo artigianato che solo qui prende le forme delle tipiche pajarole, cesti intrecciati di paglia e salice, che raccontano molto anche delle sue tradizioni e dei suoi abitanti. Acquaviva Picena è anche un luogo di notevole interesse archeologico, custode di un più ampio patrimonio territoriale che porta indietro fino alla preistoria e testimonia una tradizione manifatturiera che affonda le sue origini sin nel paleolitico. Di quel periodo sono stati rinvenuti attrezzi artigiani, ma anche piastrelle e persino selci lavorate anche se senza quell’arte che conosciamo attualmente. E ancora, delle ere successive, ceramiche e oggetti che spingono la data del primo insediamento importante indietro al sesto secolo a.C.. Un patrimonio che oggi si può ammirare nel Museo Archeologico ospitato nella fortezza, vero simbolo di Acquaviva, partenza ideale per scoprire il suo borgo, immersi nell’arte e nella storia.

Sommario

Non perdere nessun numero di e-borghi travel, iscriviti alla nostra newsletter
e potrai scaricare la rivista per leggerla offline, è gratis!

Nome e Cognome
Indirizzo email
Cittá