La rivista di viaggi, digitale e gratuita, su turismo lento e borghi
Accedi alla Community

e-borghi travel 11, Febbraio 2020: Svolta green

E’ in atto una metamorfosi culturale. Una nuova coscienza green si sta diffondendo sempre di più in Italia, in Europa e nel mondo. E’ una svolta epocale. Un passaggio obbligato per salvare il pianeta, per le generazioni che verranno ma anche per noi. In pochi decenni, infatti, molti dei danni saranno irreparabili, quanto perduto drammaticamente irrecuperabile. Il pianeta sta dando importanti segnali di sofferenza; il riscaldamento globale, l’effetto serra, i grandi squilibri meteorologici, che sempre più spesso portano a eventi atmosferici dalle conseguenze catastrofiche, trovano sempre più spazio negli ambienti della politica, sugli organi d’informazione e sui social network. La strada è lunga e difficile, ma quella imboccata sembra essere quella giusta, c’è da salvare il mondo. Sempre più realtà nei cinque continenti, infatti, hanno scelto la strada green, mettendo in atto una serie di politiche e azioni ecosostenibili.

La svolta green italiana

Anche le grandi aziende sono protagoniste della svolta green italiana: gran parte degli imprenditori di casa nostra ha infatti messo in atto una serie di politiche e azioni concretamente ecosostenibili. E’ nelle aziende, che si traduce lo sforzo della classe imprenditoriale per contenere le emissioni inquinanti. Crociata ambientale che si sta concretizzando a tutti i livelli in numerose realtà italiane, dove i comportamenti “green” sono molteplici e si traducono in una serie d’investimenti, dall’innovazione dei macchinari all’installazione di pannelli solari o altri dispositivi per generare energia pulita, alle più semplici azioni come la raccolta differenziata in ufficio e l’abbassamento dei termosifoni. Numerose buone iniziative che si traducono in fatti concreti per il pianeta e tanti vantaggi per le aziende e il territorio dove operano, tra un risparmio economico sul medio e lungo termine e una crescita della reputazione delle stesse aziende ma anche del territorio dove queste ultime agiscono. L’economia verde si sta rivelando anche una chiave straordinaria di rigenerazione del Made in Italy nel mondo. La salvaguardia, il rispetto e la valorizzazione dei nostri territori non può che passare anche attraverso l’impegno sociale e ambientale delle nostre aziende più virtuose. Solo con l’affermazione di un nuovo modello di sviluppo turistico fondato sui valori della qualità, dell’innovazione e dell’ambiente il nostro Paese potrà continuare a recitare un ruolo di primissimo piano sul palcoscenico turistico mondiale.  

Virtuosismi green

Tra le aziende italiane virtuose in tema ambientale c’è la Sanpellegrino, gruppo leader nel settore delle bevande, che lavora da anni con l’obiettivo della salvaguardia delle risorse idriche attraverso progetti e attività rivolte alla valorizzazione delle stesse, alla tutela dell’ambiente e alla promozione della cultura dell’acqua. Nella missione green di Sanpellegrino ci sono la progettazione delle fonti e dell’ecosistema circostante, la valorizzazione dei territori in cui opera, la tutela dell’ambiente attraverso politiche di risparmio energetico, una logistica ecosostenibile sia nei processi produttivi sia in quelli distributivi e la promozione delle attività educative sul corretto utilizzo dell’acqua.

Torna alla versione sfogliabile con foto della rivista

TAGS :
  • #ecosostenibilità
  • #risparmioenergetico
  • #salvaguardarel'ambiente
  • #sanpellegrino
  • #valorizzazionedelterritorio

Sommario

cos'altro vuoi scoprire?
e-borghi 2019-2023 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Via Achille Grandi 46, 20017, Rho (Milano) | 02 92893360