La rivista di viaggi, digitale e gratuita, su turismo lento e borghi
Accedi alla Community

e-borghi travel 13, Aprile 2020: Bòlgheri, profumo di borgo

Un viaggio che resta impresso si dice “rimanga negli occhi”. Ma per vivere un luogo, non lo si gode solo con la vista, lo si respira appieno, ed è quello che vi accadrà, letteralmente, a Bòlgheri, uno scrigno prezioso tutto da scoprire a pochi chilometri - nell’entroterra - dalla bella Costa degli Etruschi, un tratto di Toscana incontaminata tra sabbia e mare turchese. Bòlgheri, frazione dell’accogliente località di mare Castagneto Carducci, in provincia di Livorno, è speciale già nel modo in cui vi accoglie. Per giungervi si deve percorrere tutto un viale costeggiato da cipressi secolari, che uno in fila all’altro come solenni guardiani vi accompagnano per i cinque chilometri di strada che dividono il borgo dall’Aurelia. Si tratta del famoso Viale di San Guido, il primo luogo speciale di Bòlgheri che ha catturato anche il cuore di uno dei più grandi nostri poeti, Giosuè Carducci, che proprio ai cipressi e al viale legò i ricordi della sua infanzia nei suoi versi: “I cipressi che a Bólgheri alti e schietti Van da San Guido in duplice filar. Quasi in corsa giganti giovinetti mi balzarono incontro e mi guardar”. E dall’Ottocento a oggi, il colpo d’occhio resta il medesimo.
TAGS :
  • #acquadibolgheri
  • #bolgheri
  • #bolgherisassicaia
  • #borghiprofumati
  • #castellodibolgheri
  • #cipressi
  • #costadeglietruschi
  • #dellagherardesca
  • #vermentino

Sommario

cos'altro vuoi scoprire?
e-borghi 2019-2022 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Via Achille Grandi 46, 20017, Rho (Milano) | 02 92893360