La rivista di viaggi, digitale e gratuita, su turismo lento e borghi
Accedi alla Community

e-borghi travel 14, Maggio 2020: Vita ultramarina, nutrimento celestiale!

Da dove deriverebbe la radice sanscrita della parola “mare”? Da “morire”! Mare luogo infecondo, privo di vegetazione e quindi di vita? Una strana interpretazione etimologica! In ogni caso, il nostro mare è vita e nutrimento e cibo. Per cavalcare il concetto, iniziamo comunque il nostro viaggio gastronomico da un’isola che in realtà è un promontorio: dall’Isola di Capo Rizzuto (Crotone) e dalla sua frazione-borgo di pescatori, Le Castella, con l’iconico castello aragonese immerso in quelle macchie d’acqua salata verde smeraldo - trasparente - su uno sfondo di puro blu. Qui si coltiva il cosiddetto finocchio d’oro, dal profumo forte e inebriante e dalla fibrosità quasi inesistente: un ortaggio burroso confronto ai suoi conspecifici, perfetto crudo, per cominciare o terminare – e digerire – il pasto.

Torna alla versione sfogliabile con foto della rivista

TAGS :
  • #caparossolodeciosa
  • #capraiatoscana
  • #codad'aragosta
  • #cosamangiare
  • #finocchiod'oro
  • #lenticchiediustica
  • #pescedicarloforte
  • #quatara

Sommario

cos'altro vuoi scoprire?
e-borghi 2019-2022 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Via Achille Grandi 46, 20017, Rho (Milano) | 02 92893360