La rivista di viaggi, digitale e gratuita, su turismo lento e borghi
Accedi alla Community

e-borghi travel 14, Maggio 2020: Arcipelago campano, la colonia degli dei

Fossero solo i faraglioni che fendono come pugnali di roccia il turchese liquido del mare. Fossero solo i colori “sfacciati” dei borghi isolani e il bianco – in stile Grecia partenopea - degli altri borghi che abitano questi pezzi di terra in mezzo al Golfo di Napoli. Fossero i ristoranti glamour e i tour in barca, le bouganville, le agavi, le ginestre e i coralli. E poi i bagni in mare e quelli nelle terme, i trekking nella macchia e l’ozio al sole. Le star del cinema e i pescatori. L’arcipelago campano è tutto questo, insieme. Chi può averlo concepito? La risposta potrebbe essere racchiusa nel nome dell’area marina creata per proteggere parte di quei luoghi, il regno di Nettuno, dove il dio del mare governa e risplende. L’arcipelago campano è composto da cinque isole: Capri, Ischia, Procida, Vivara e Nisida, quest’ultima inaccessibile. Infine, una manciata di perle minori, come l’isolotto in cui è incastonato il Castello Aragonese, collegato con un ponte al versante orientale di Ischia.

Torna alla versione sfogliabile con foto della rivista

TAGS :
  • #arcipelagocampano
  • #borgodeipescatori
  • #capri
  • #coniglioall'ischitana
  • #golfodinapoli
  • #grottaazzurraacapri
  • #ischia
  • #nisida
  • #procida
  • #vivara

Sommario

cos'altro vuoi scoprire?
e-borghi 2019-2022 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Via Achille Grandi 46, 20017, Rho (Milano) | 02 92893360