La rivista di viaggi, digitale e gratuita, su borghi e turismo slow

e-borghi travel 16, Luglio 2020: Borghi in musica

Condividi
La musica è senza tempo, così come i borghi, ecco perché questo binomio è così amato, soprattutto quando diventa la cifra di festival che hanno acceso tante delle nostre estati italiane. Ve ne raccontiamo quattro, tra quelli più apprezzati, che non vediamo l’ora di tornare a vivere appena sarà possibile, forse ancora di più dopo questi mesi difficili segnati dall’emergenza causata dalla diffusione del coronavirus. Il primo è il ‘Peperoncino Jazz Festival’, saporito come il suo nome, azzeccatissimo per questa rassegna musicale ‘made in Calabria’ che – oltre a essere un appuntamento sempre più atteso per tutti gli appassionati di jazz – è un’occasione unica per scoprire i luoghi più belli e inaspettati in tutta la regione. Sono infatti più di 30 i centri calabresi che il “Peperoncino Jazz Festival” coinvolge con la sua musica tra cui diversi borghi calabresi dalla storia millenaria, piccoli paesi arroccati sulle montagne o località dalla tradizione marinara. La sua mappa disegna in maniera inedita località e musica e ha come epicentro Diamante, la ‘perla del Tirreno’, che quasi vent’anni fa ha dato i natali a questo evento, conosciuta per i suoi murales, per il suo bel lungomare, per i ruderi dell’antica Cerillae, per la sua natura e anche per essere, per l’appunto, la ‘Città del peperoncino’.
TAGS :
  • #bargajazzfestival
  • #cittàdelpeperoncino
  • #collisionifestival
  • #diamante
  • #festivalneiborghi
  • #locorondo
  • #locusfestival
  • #peperoncinojazzfestival

Sommario

cos'altro vuoi scoprire?
e-borghi 2019-2020 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Corso Buenos Aires, 92 - 20124 Milano | 02 87071950