La rivista di viaggi, digitale e gratuita, su turismo lento e borghi
Accedi alla Community

e-borghi travel 27, Agosto-Settembre 2021: Questo mese parliamo di… bike hotels

Condividi
Ritmi slow, totale libertà nell’itinerario e nelle soste, nessuno stress per il traffico o per la ricerca spasmodica di parcheggio, zero inquinamento: il cicloturismo è sempre più diffuso e diventa la scelta di quanti vogliono una vacanza consapevole ed ecologica, all’insegna del movimento e del benessere e a contatto con la natura. Deciso il mezzo di trasporto, si tratta poi di scegliere l’itinerario in base alla presenza di piste ciclabili o di strade a bassa percorrenza automobilistica, possibilmente panoramiche e non eccessivamente impegnative; dulcis in fundo, tocca alla selezione delle strutture dove pernottare: stanno crescendo a dismisura in Italia i cosiddetti “bike hotel”, riuniti in associazioni e collezioni a seconda del fil rouge che li lega, da quelli di lusso a quelli che propongono pacchetti ed escursioni, via via fino agli alberghi certificati o approvati dalla Federazione Ciclistica Italiana, che avverte: non basta essere cycling-friendly per essere un bike hotel!
TAGS :
  • #alberghibike-friendly
  • #alberghicertificatiitalia
  • #bikehotelitalia
  • #cicloturismo
  • #cyclingholidayitalia
  • #cycling-friendly
  • #trainingcampdiciclismo

Sommario

cos'altro vuoi scoprire?
e-borghi 2019-2021 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Via Achille Grandi 46, 20017, Rho (Milano) | 02 92893360