La rivista di viaggi, digitale e gratuita, su borghi e turismo slow

e-borghi travel 4, Mare e borghi: Alghero - Riviera del corallo: gioielli sardi

Condividi
Alghero è uno spettacolo. I bastioni cinquecenteschi e le torri che cingono il borgo antico, arroccato su un promontorio, sono il punto di riferimento di tutta la Riviera del corallo, circa 90 chilometri di costa, di cui Alghero stessa è il fulcro. Partiamo allora dal centro storico di questa destinazione, quinta della Sardegna e tra le più amate in tutte le stagioni per via di un mix di rara efficacia tra antico e moderno, natura e cultura, raggiungibilità (grazie all'aeroporto di Fertilia) ed enogastronomia di livello. Dopo aver varcato la Porta a Mare, vicino alla darsena, la cosa migliore è perdersi tra stradine e piazzette lastricate, molte delle quali portano tuttora nomi catalani. Alghero, infatti, è stata spagnola per secoli e i segni sono ancora ben visibili. Luci e ombre si alternano tra palazzi nobiliari e chiese, tra cui spiccano la cattedrale del XVI secolo (è una delle chiese più grandi di tutta la Sardegna) e San Michele dalla cupola policroma, risalente al Seicento: non mancano infatti echi barocchi e Liberty.
TAGS :
  • #alghero
  • #borghidimare
  • #borgomarinaro
  • #capocaccia
  • #cosavedereadalghero
  • #grottadinereo
  • #grottaverde
  • #rivieradelcorallo
  • #sardegna
  • #spiaggiadellebombarde
  • #torredellapolveriera
  • #torredellosperone
  • #treninocatalano
  • #vacanzeadalghero

Sommario

cos'altro vuoi scoprire?
e-borghi 2019-2020 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Corso Buenos Aires, 92 - 20124 Milano | 02 87071950